FAO :: Sala stampa :: Ultime notizie :: 2006 :: Rendimento di riso …
Rendimento di riso record in Egitto
Incremento ottenuto nell'ambito di un progetto FAO
Roma/Krasnodar (Russia), 5 settembre 2006 - L’Egitto ha registrato un rendimento di riso record grazie a varietà ibride sviluppate localmente, nell’ambito di un progetto della FAO.

“Nel 2005 l’Egitto ha registrato il più alto rendimento medio nazionale di riso al mondo con 9.5 tonnellate per ettaro”, ha affermato oggi il Segretario Esecutivo della Commissione Internazionale sul Riso Nguu Nguyen intervenendo ad una conferenza scientifica internazionale sulla produzione sostenibile di riso in corso a Krasnodar (Russia).

La produzione media dell’Egitto è incrementata grazie all’introduzione di varietà ibride di riso sviluppate di recente, come l’SK 2034 e l’SK 2046, che hanno superato in resa le migliori varietà locali del 20-30 per cento. Queste varietà sono state selezionate da oltre 200 differenti ibridi nell’ambito di un progetto della FAO teso ad aiutare l’Egitto a produrre più riso con meno acqua e terra a disposizione.

Realizzato dal Centro di Ricerca Agricola del Cairo e dal Centro di Ricerca e Formazione sul Riso egiziano (RRTC), il progetto ha anche offerto formazione ad agricoltori e personale specializzato sulla selezione dei semi e sulle pratiche produttive.

La crescita demografica

I nuovi ibridi puntano a far incrementare la produzione risicola egiziana per risolvere lo scarto produttivo derivante dalla crescita della popolazione del 2.2 per cento l’anno da una parte e la sempre più limitata disponibilità di terra e acqua dall’altra.

Si prevede che la popolazione in Egitto passerà dagli attuali 75 a 100 milioni d’abitanti per il 2025. Per il 2010 il fabbisogno di riso salirà a tre milioni di tonnellate rispetto agli attuali 2.8 milioni.

Quest’accresciuta domanda dell’Egitto riflette una generale tendenza internazionale del riso che già oggi è l’alimento più ampiamente consumato a livello mondiale. Anche in Africa, ad esempio, il riso è la produzione alimentare che registra la crescita più veloce.

Nel 2005 la produzione mondiale di riso ha raggiunto i 618 milioni di tonnellate, ma con un incremento demografico medio oltre 70 milioni di abitanti l’anno, per il 2030 saranno necessari ulteriori 153 milioni di tonnellate.

Nonostante il successo dell’Egitto ed i progressi verso una nuova generazione di varietà, la produzione di semi di riso ibridi non è la panacea. A molti paesi, ad esempio, mancano capacità tecniche ed infrastrutture per attuare programmi di produzione di semi ibridi.

Nel medio periodo, per aumentare la produzione di riso in questi paesi, potrebbe essere necessario un approccio diverso, basato sull’introduzione di migliori pratiche di gestione delle colture, ha detto Nguyen.

“I risultati dei test sperimentali svolti nei paesi in via di sviluppo a partire dal 2000 hanno dimostrato che si possono ottenere rese molto alte con le varietà esistenti se si migliora la gestione delle colture”, ha aggiunto.

Nelle Filippine per esempio migliori pratiche hanno fatto quasi raddoppiare la resa dei contadini che partecipavano al progetto pilota, da 4,5 tonnellate per ettaro ad oltre 8 tonnellate all’ettaro.

Le pratiche per una migliore gestione delle colture implicano tecniche diverse come ad esempio stabilire date per la semina così da dare alle colture una maggiore esposizione solare, ottimizzare la densità delle sementi, un bilanciato nutrimento delle piante ed un'attenta gestione delle risorse idriche.

Per maggiori informazioni:
Christopher Matthews
Ufficio Stampa FAO
Christopher.Matthews@FAO.org
(+39) 06 570 53762

Per maggiori informazioni:

Christopher Matthews
Uffico Stampa FAO
christopher.matthews@fao.org
(+39) 06 570 53762

FAO/17667/A. Conti

Donne al lavoro in un campo di riso in Tanzania

invia quest’articolo
Rendimento di riso record in Egitto
Incremento ottenuto nell'ambito di un progetto FAO
5 settembre 2006 - Impiegando varietà ibride sviluppate localmente con l'aiuto della FAO, l'Egitto ha ottenuto un rendimento record di riso. Una migliore gestione delle colture potrebbe aiutare altri paesi ad aumentare la produttività della produzione risicola.
Inserire un indirizzo di email.
Inserire un indirizzo di email valido.
RSS