FAO :: Sala stampa :: Ultime notizie :: 2008 :: Il calcio europeo c…
Il calcio europeo contro la fame nel mondo
Firmato accordo fra la FAO e la lega europea professionisti
Lisbona/Roma, 14 aprile 2008 - La FAO e l’Associazione delle leghe professionistiche di calcio europee (EPFL) hanno firmato oggi a Lisbona un accordo di cooperazione per promuovere iniziative comuni destinate a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sicurezza alimentare e sulla lotta contro la fame nel mondo.

L’accordo è stato firmato dal Direttore Generale della FAO Jacques Diouf, dal Presidente dell’EPFL e della Lega calcio britannica Sir David Richards e dall’Amministratore delegato dell’EPFL, Emanuel Macedo de Medeiros. Presenti alla cerimonia numerose stelle del calcio che hanno espresso il loro pieno supporto all’iniziativa.

Secondo il Direttore Generale della FAO, Jacques Diouf, la collaborazione fra EPFL e FAO servirà ad “informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico problema della fame nel mondo che ancora oggi riguarda 862 milioni di persone”.

Il Presidente dell’EPFL, Sir David Richards, dal canto suo ha sottolineato che “Attraverso la popolarità del calcio professionistico in Europa l’EPFL può favorire la presa di coscienza su questioni come la mancanza di cibo e la povertà che colpiscono così tante persone nel mondo”.

L’amministratore delegato dell’EPFL, Emmanuel Macedo, ha assicurato che le leghe calcio professionistiche europee sono orgogliose di lavorare insieme alla FAO: “Abbiamo 862 milioni di motivi per accettare l’invito di collaborazione della FAO”.

Le due organizzazioni ritengono che il potere del calcio sia uno strumento chiave per promuovere la lotta contro la fame nel mondo e raggiungere il primo obiettivo di sviluppo del Millennio: dimezzare la percentuale delle persone che soffrono la fame e la povertà nel mondo entro il 2015.

In base all’accordo firmato oggi l’EPFL, che raccoglie 27 leghe associate per un totale di oltre 900 club calcistici, promuoverà insieme alla FAO una serie di iniziative legate alla lotta contro la fame.

Giornata mondiale dell’alimentazione e campagna TeleFood

Queste iniziative, che si svolgeranno nell’ambito della Giornata mondiale dell’alimentazione e della campagna TeleFood, cercheranno di focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla difficile situazione degli 860 milioni di persone che soffrono la fame nel mondo e raccoglieranno fondi per sostenere i micro-progetti della FAO che mirano ad aiutare le famiglie e le comunità povere a produrre cibo per il proprio fabbisogno.

Con questa strategia le due organizzazioni sperano che il calcio diventi uno strumento per patrocinare la sicurezza alimentare ed un mezzo per mobilitare nuove risorse nella lotta contro la fame nel mondo.

Per maggiori informazioni:
Pierre Antonios
Ufficio stampa FAO
pierre.antonios@fao.org
(+39) 06 5705 3473
(+39) 348 2523 807

Per maggiori informazioni:

Pierre Antonios
Ufficio Stampa FAO
pierre.antonios@fao.org
(+39) 06 570 53473
(+39) 348 252 3807

invia quest’articolo
Il calcio europeo contro la fame nel mondo
Firmato accordo fra la FAO e la lega europea professionisti
14 aprile 2008 - La FAO e l’Associazione delle leghe professionistiche di calcio europee (EPFL) promuoveranno iniziative comuni per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta contro la fame nel mondo.
Inserire un indirizzo di email.
Inserire un indirizzo di email valido.
RSS