Notiziario

Inglese
Spagnolo
Francese

Notiziario 98/56 

"UN CALCIO ALLA FAME"
LA FAO LANCIA TELEFOOD:
IL PROGRAMMA TELEVISIVO LEGATO ALLA CAMPAGNA CONTRO LA FAME DELL'ORGANIZZAZIONE, QUEST'ANNO SOTTOLINEA IL RUOLO DELLE DONNE NELL'ALIMENTAZIONE


Roma, 8 ottobre 1998 -- "Dai un calcio alla fame": è l'appello che tutte le squadre di calcio italiane del campionato di serie A e B lanceranno, dando nel contempo un simbolico calcio al pallone, prima dell'inizio delle partite di sabato 17 e domenica 18 ottobre. L'iniziativa, ideata dalla Lega Calcio, è una delle numerose legate a TeleFood, il programma televisivo mondiale della FAO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura , creato per far conoscere in tutto il mondo l'ampiezza del problema della fame anche attraverso una raccolta fondi: sono infatti 800 milioni le persone sottoalimentate nel mondo e di questi, 200 milioni sono bambini al di sotto dei 5 anni, che ogni sera vanno a letto a stomaco vuoto, in una società che invece conduce una vita piena di sprechi.

Il programma televisivo TeleFood, lanciato in Italia oggi alla sede della Stampa Estera, coincide con la celebrazione annuale della Giornata Mondiale dell'Alimentazione (16 ottobre), e si inserisce nei seguiti del Vertice Mondiale sull'Alimentazione (Roma, novembre 1996) in occasione del quale i Capi di Stato o di Governo di 186 paesi proclamarono la loro "volontà politica e il loro impegno a raggiungere l'obiettivo minimo di dimezzare entro il 2015 il numero delle persone che non hanno un adeguato accesso al cibo".

Malgrado le difficoltà, adesso sono in molti a sostenere la FAO per conseguire questa meta. Note personalità dello spettacolo e dello sport hanno appoggiato TeleFood filmando degli spots o firmando l'Appello della FAO contro la fame.

"Sostengo TeleFood e la campagna della FAO contro la fame, perché sono sconvolta dal fatto che piú di 800 milioni di persone non hanno il più fondamentale dei diritti umani: il diritto al cibo", dichiara Sofia Loren nel suo spot per il TeleFood. "Insieme, possiamo combattere l'indifferenza" aggiunge.

La celebre cantante sud-africana Miriam Makeba, nel corso di un concerto tenuto a L'Aquila, ha dedicato al TeleFood una canzone dal titolo: "Masakhane". Anche la cantante ha denunciato lo scandalo della fame e della malnutrizione, ed invitato gli individui di buona volontà a rimediare. "Noi, uomini, donne e bambini di buona volontà, dobbiamo porre fine alla fame nel mondo. Oltre ad un obbligo morale, è una questione di volontà".

Molte altre celebrità hanno firmato l'appello della FAO contro la fame, tra cui Cate Blanchett, Alberto Sordi, Abel Ferrara, Daniele Luchetti, Maria Grazia Cucinotta, George Clooney, Regis Royer, François Girard, Fernando Solanas, Alessandro D'Alatri, Michele Placido, Valeria Marini, Valerio Mastandrea, Asia Argento, Enrico Lo Verso, Valeria Golino, Sergio Rubini, Stefania Rocca e Giovanna Mezzogiorno.

TeleFood vede anche il sostegno di molte città italiane che hanno contribuito attivamente con varie iniziative: il Comune di Cremona ha offerto alla FAO uno stand negli spazi della 53ma Fiera Internazionale del Bovino da Latte di Cremona (24-27 settembre '98), un evento in cui si è vista la presenza massiccia di varie associazioni, enti, produttori e operatori italiani e stranieri del settore; TeleFood sarà ancora presente a Cremona, il 10 ottobre, in occasione dell'anteprima del film di François Girard, "Il Violino Rosso", già presentato a Venezia in occasione dell'ultimo Festival Internazionale del Cinema; anche il regista del film ha girato uno spot per TeleFood.

Il Comune ed il Comitato per il Giubileo della città di Roma affiggeranno a Palazzo Venezia il manifesto "Guerra alla fame"in formato gigante, realizzato per il TeleFood dalla Saatchi & Saatchi.

Il Comune e la Provincia di Bolzano affiggeranno il manifesto in ogni edificio pubblico.

A Grosseto, il Comune ha predisposto molti spazi del centro della città dedicati all'esposizione di tutto il materiale informativo su TeleFood, ed inoltre solleciterà i cittadini per una raccolta di fondi.

Il Comune di Pesaro, in concomitanza con il TeleFood, ha organizzato un torneo di mini-basket ed una maratona, oltre ad un concerto. Anche Pesaro mostrerà il materiale informativo in tre stands.

Il TeleFood ha avuto inoltre il sostegno di vari sponsors, i cui rappresentanti sono stati presenti oggi alla conferenza stampa, rilasciando alcune dichiarazioni: la Banca Commerciale Italiana, la CIRIO, la Regione Puglia, il Comune di Roma, la Caboto Holding-Banca Intesa, di cui fa parte il Banco Ambrosiano Veneto, la Carta SI, la Lega Calcio e la FIGC, le Poste Italiane.

Lo scorso anno l'evento principale legato a TeleFood si è tenuto a Roma, alla Sala Nervi in Vaticano, con un concerto a cui ha partecipato anche Andrea Bocelli. Quest'anno, la città protagonista sarà Dakar, con un concerto di gala la cui star principale sarà Youssou N'Dour, il celebre cantante africano. Il concerto sarà trasmesso in diretta in Italia da Suoni e Ultrasuoni di Radio Due, e da ISORADIO, il programma in isofrequenza della RAI. La RAI dedicherà a TeleFood 5 programmi d'attualità e, durante la settimana che precederà l'evento, saranno mandati in onda spots promozionali. Rai International ed altri canali televisivi nazionali trasmetteranno programmi TeleFood. Inoltre molti programmi saranno trasmessi localmente dalle reti televisive di tutto il mondo.

In Francia e Svizzera 8 reti televisive manderanno in onda programmi informativi dedicati a TeleFood, ad esempio TV5 Afrique manderà in onda video su TeleFood, spot promozionali e, in differita, il concerto di gala di Dakar. FR3 trasmetterà servizi dal Senegal, Capo Verde, Etiopia ed Eritrea.

In Spagna e nei paesi di madre lingua spagnola la Radiotelevisión Española manderà in onda un programma di due ore a cui parteciperanno artisti di fama e durante il quale sarà sollecitata una raccolta fondi.

Il Portogallo ha organizzato uno show in cui si esibiranno cantanti portoghesi; lo show sarà mandato in onda da diverse reti televisive.

Quest'anno inoltre, almeno l'80 per cento di tutte le reti televisive arabe parteciperanno a TeleFood con diverse iniziative. I tre canali televisivi di ART, la televisione araba satellitare leader al mondo, lanceranno un'intensa campagna di relazioni pubbliche per diffondere il ruolo avuto quest'anno per il TeleFood: un programma TeleFood sarà mandato in onda il 16 e 17 ottobre in tutto il mondo.

Il concerto di gala di Dakar sarà ritrasmesso da Rai International in altri paesi via satellite.

Alle porte di TeleFood '98, la lista dei microprogetti finanziati dalle donazioni raccolte attraverso TeleFood '97 cresce ogni giorno. Con i 2 milioni di dollari raccolti lo scorso anno, sono già stati avviati oltre 164 micro-progetti agricoli, molti dei quali destinati a donne dei paesi in via di sviluppo. Il tema della Giornata mondiale dell'alimentazione e di TeleFood quest'anno è infatti: "La donna nutre il mondo", per sottolineare l'enorme responsabilità che le donne ricoprono nella sicurezza alimentare dei paesi in via di sviluppo. Tutti i progetti sono mirati a fare aumentare la sicurezza alimentare locale delle popolazioni rurali piú svantaggiate, dando loro i mezzi e la conoscenza per rendersi autosufficienti.

Saranno i contributi, anche minimi - di cui niente andrà versato per spese amministrative- di tutta la società civile che permetteranno alla FAO di far crescere sempre più il numero di questi progetti, e un giorno, sempre più popolazioni dei paesi in via di sviluppo raggiungeranno un'autosufficienza alimentare che permetterà di sconfiggere la fame.

*********

Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi a:

Lucia D'Aleo, addetto all'informazione per la lingua italiana (Radio e Stampa), FAO, al numero 06-57052520, E-Mail : lucia.daleo@fao.org

oppure a:

Pina Del Lama, addetto all'informazione, (Televisione), FAO, al numero 06-57056515,

E-Mail: pina.dellama@fao.org

oppure a:

Enrico Morbelli e Claudia Baiocco, ufficio stampa EPR, al numero 06-68162328,

E-Mail: eprmega@mbox.vol.it

* * * * * * *

For more information on TeleFood, please visit the FAO website at: http://ww.fao.org and click on the TeleFood Logo.

 


>
 FAO Home page 
>
 Search our site

Comments?: Webmaster@fao.org

©FAO, 1998