FAO.org

Home > Sala stampa > Archivio notizie > Articoli per data > 2012

Archivio notizie 2012

Photo: ©FAO/Giulio Napolitano
“La scomparsa della scienziata e Premio Nobel Rita levi Montalcini ci ha privato di una sostenitrice appassionata ed instancabile di un mondo libero dalla fame”, ha dichiarato oggi il Direttore Generale della FAO José Graziano da Silva, commemorando la morte di Rita Levi Montalcini, Ambasciatrice di Buona Volontà della FAO dal 1999.
31-12-2012
Foto: ©FAO/Alessandra Benedetti
Il Direttore Generale della FAO, José Graziano da Silva, nel suo intervento alla riunione sulla situazione nel Sahel convocata presso la FAO dall’Inviato Speciale del Segretario Generale dell’ONU per il Sahel, Romano Prodi, ex Primo Ministro ed ex Presidente della Commissione Europea, ha dichiarato che il miglioramento della sicurezza alimentare nel Sahel contribuirà a portare pace e stabilità nella regione.
7-12-2012
Foto: ©FAO/Jon Spaull
Investire di più e meglio in agricoltura è uno dei modi più efficaci per ridurre fame e povertà, e contribuire al tempo stesso a salvaguardare l’ambiente. Questo è il messaggio di fondo del rapporto annuale della FAO “The State of Food and Agriculture 2012 (SOFA) presentato oggi a Roma.
6-12-2012
Photo: ©FAO/Giulio Napolitano
Gli investimenti stranieri che coinvolgono in modo attivo gli agricoltori locali, lasciando loro il controllo della terra, sono quelli che hanno i maggiori effetti positivi sulle economie locali e sullo sviluppo sociale, sostiene il nuovo rapporto della FAO "Trends and Impacts of Foreign Investment in Developing Country Agriculture" pubblicato oggi.
12-11-2012
Foto: ©WFP/Rein Skullerud
Un nuovo rapporto delle agenzie delle Nazioni Unite stima che nella Repubblica Democratica Popolare di Corea (DPRK), per il secondo anno consecutivo, si sia verificato un aumento nella produzione alimentare di prodotti di prima necessità. Ciò non deve però far dimenticare la lotta in corso contro la denutrizione nel paese e la mancanza di proteine vitali e di grassi nella dieta della popolazione, specialmente per i 2,8 milioni stimati di persone a rischio.
12-11-2012
Photo: ©FAO/Marco Salustro
L’Indice dei prezzi alimentari della FAO ha registrato nel mese di ottobre un calo dell’uno per cento, e nei primi dieci mesi dell'anno i prezzi sono stati in media un otto per cento più bassi rispetto allo stesso periodo del 2011.L'Indice è sceso di due punti, attestandosi a 213 punti rispetto ai 215 registrati a settembre. Il calo è dipeso in larga misura dai prezzi internazionali più bassi registrati dai cereali e dal gruppo oli e grassi.
8-11-2012
Photo: ©UN/MINUSTAH/Logan Abassi.
Secondo la FAO e il Governo di Haiti occorrono 74 milioni di dollari entro i prossimi 12 mesi per aiutare il settore agricolo del paese a rimettersi in piedi in seguito all’uragano Sandy. Colossali i danni che la “supertempesta” ha apportato ai raccolti, al territorio, alla zootecnia, alle infrastrutture rurali al settore della pesca quando si è abbattuto su Haiti alla fine di ottobre lasciando più di 600.000 haitiani a rischio di insicurezza alimentare e nutrizionale.
6-11-2012
Photo: ©Salone del Gusto
Il Direttore Generale della FAO ha fatto appello alle comunitá alimentari internazionali e a tutti gli attori del sistema alimentare mondiale perché si uniscano in uno sforzo congiunto per cancellare la fame dalla terra “nel corso di questa generazione”. Parlando all’inaugurazione della conferenza Terra Madre ha affermato che per sconfiggere definitivamente la fame è necessario, tra le altre cose, porre fine allo spreco e alla perdita di cibo.
24-10-2012
Photo: ©FAO/Jose Cendon
Nonostante molti Paesi abbiano iniziato ad attuare programmi per fermare l’allarmante calo nel numero delle razze di bestiame indigene - cruciali per la sicurezza alimentare - ancora molto resta da fare per arginare la perdita di diversità genetica.
24-10-2012
Foto: ©FAO/Giulio Napolitano
Uno dei momenti salienti della Settimana Mondiale dell'Alimentazione 2012 è la Hunger Run che si svolgerà domenica 21 ottobre a partire dalle ore 10. All’evento è stato dato un nuovo nome per rappresentare meglio l’obiettivo comune delle Organizzazioni Internazionali con sede a Roma di porre fine alla fame nel mondo.
17-10-2012
1 2 3 4 5