Mobilitare tecnologie, innovazioni, conoscenze e competenze per rimodellare i sistemi alimentari

La FAO promuove alleanze con il settore privato

26 settembre 2019, New York - Definire un nuovo modello operativo basato su dati scientifici, trasparenza, affidabilità e che porti a solide alleanze con il settore privato, è uno degli obiettivi principali della FAO, ha detto oggi il Direttore Generale Qu Dongyu ai rappresentanti del settore privato nel corso di un incontro a margine della 74a Sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

"Il mondo ha bisogno di una FAO forte, efficiente e dinamica. E la FAO ha bisogno di alleati forti e affidabili come voi", ha detto il Direttore Generale della FAO.

L'incontro ha fornito una piattaforma per discutere e rafforzare le alleanze per concretizzare l'indispensabile trasformazione dei sistemi alimentari e mobilitare tutte le tecnologie, le innovazioni, le conoscenze e le competenze disponibili per ottenere risultati positivi su larga scala nei settori dell'agricoltura.

La FAO ha presentato la nuova Iniziativa Hand-in-Hand ai rappresentanti del settore privato e delle fondazioni, tra cui la Bill & Melinda Gates Foundation, Danone e agli organismi delle Nazioni Unite e altre istituzioni, con l'obiettivo di ottenere sostegno e feedback.

L'iniziativa mira a collegare i paesi con i più alti tassi di povertà e di fame con i paesi sviluppati affinché sostengano gli sforzi dei Paesi in via di sviluppo senza sbocco sul mare, nei Piccoli Stati insulari in via di sviluppo e nei Paesi colpiti da crisi alimentari.

Nella fase successiva, l'iniziativa sosterrà i Paesi in via di sviluppo ad alta densità di popolazione.

In generale, la FAO lavora per rendere gli investimenti del settore privato conformi agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile lungo tutta la catena del valore del settore agricolo. 

AgrInvest, per esempio, è un programma della FAO in fase di implementazione in Uganda, Kenya, Etiopia, Niger e Burkina Faso che fa leva sui finanziamenti per lo sviluppo per incoraggiare gli investimenti privati nel settore agroalimentare.   

Tra i partecipanti alla colazione della FAO di giovedì 26 settembre 2019 a New York:


Bill & Melinda Gates Foundation
Danone
Ikea Foundation
Yunus Social Business Centre
ENI
Mars
Google
Yara
EAT Forum
DSM
CP Group - Charoen Pokphand Group
Global Pulse Confederation
UNCCD - Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta alla desertificazione
World Business Council for Sustainable Development (WBCSD)
UNIDO - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale
Global Dairy Platform
Wageningen University, Paesi Bassi
IFA - Associazione internazionale dei produttori di fertilizzanti
Grace Communications
IFPRI - Istituto internazionale di ricerca sulle politiche alimentari
Agricultural Finance Corporation
Emerging Ag
Ningxia Baofeng Group co., LTD Ningxia Yanbao Charity Foundation
UNDP - Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo
Global Compact delle Nazioni Unite


Photo: ©FAO
Il Direttore Generale della FAO durante l'incontro con i rappresentanti del settore privato.

Share this page