Il Colosseo illuminato per celebrare il 75° anniversario della FAO e la Giornata mondiale dell’alimentazione

Ministri del governo italiano e la sindaca Raggi si uniscono al Direttore Generale per illuminare la sede della FAO

16 ottobre 2020, Roma - Le autorità italiane si sono unite oggi al Direttore Generale QU Dongyu per la presentazione di due proiezioni video mapping a Roma, rispettivamente sulla sede della FAO e sul Colosseo, per celebrare il 75° anniversario della FAO in occasione della Giornata mondiale dell'alimentazione.

In un commovente tributo all'agenzia delle Nazioni Unite e al suo operato, la proiezione video mapping è stata un'opportunità per commemorare gli eroi dell'alimentazione e per incoraggiare un'azione di solidarietà globale per la trasformazione dei sistemi alimentari. Lo spettacolo continuerà a essere riproposto sulla facciata della sede mondiale della FAO in Viale Aventino fino a domenica 18 ottobre.

"In questa speciale ricorrenza celebriamo il 75° anniversario della FAO e commemoriamo il 40° anniversario della Giornata mondiale dell'alimentazione con uno spettacolo altrettanto speciale," ha esordito il Direttore Generale utilizzando sul cellulare un'applicazione ad alta tecnologia in grado di tradurre le sue parole dal cinese all'italiano.

"Con una nuova epoca, nuove missioni e nuovi compiti che si profilano all'orizzonte, non siamo disposti a recedere dai nostri propositi finché non avremo raggiunto i nostri obiettivi. Vi invito a proseguire il cammino insieme, mano nella mano," ha concluso.

La Vice Ministra degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale del governo italiano, Emanuela Del Re (parlando a nome del Ministro Luigi Di Maio), la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, e la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, hanno partecipato all'evento assieme a Khalid Mehboob, Presidente del Consiglio indipendente della FAO.

I rappresentanti delle autorità italiane hanno espresso le proprie congratulazioni al Direttore Generale per il 75° anniversario della FAO e per il contributo che l'Organizzazione ha dato nella lotta alla fame, in particolare alla luce delle difficoltà poste dalla pandemia COVID-19. 

La Vice Ministra Del Re ha osservato che c'è "un pezzo d'Italia" nelle tre organizzazioni delle Nazioni Unite con sede a Roma e che l'Italia è al fianco della FAO nel perseguimento dell'obiettivo di eliminare la fame. Ha sottolineato inoltre che l'evento odierno è celebrato da tutti gli italiani oltre che dall'agenzia delle Nazioni Unite, ricordando il progetto Coalizione per il cibo, una recente iniziativa proposta dal governo italiano e guidata dalla FAO il cui scopo è far fronte alle conseguenze di lungo termine della pandemia COVID-19 sull'alimentazione e l'agricoltura.

La Ministra Bellanova ha sottolineato che la sicurezza alimentare è una priorità assoluta e ha ribadito l'importanza che l'Italia riconosce al diritto all'alimentazione, spiegando che il governo italiano sta collaborando con i partner europei per promuovere sistemi agroalimentari sostenibili ed è intenzionata a inserire questa tematica nell'agenda del G20 quando l'Italia ne assumerà la presidenza nel 2021.

La Sindaca Raggi, che si è detta orgogliosa del fatto che Roma ospiti il polo agroalimentare delle Nazioni Unite, ha parlato dell'impatto della pandemia COVID-19 sulla salute pubblica e sui sistemi alimentari nel mondo, rimarcando il valore di uno spirito di solidarietà tra le persone che si trovano ad affrontare questa situazione critica.

La proiezione video mapping è stata possibile grazie al sostegno e alla collaborazione del governo italiano e del Comune di Roma.

È possibile accedere al video dell'evento tramite questo link: https://www.youtube.com/watch?v=kFGtpPpZylA

Photo: ©FAO
Il "video mapping show" sulla facciata del Colosseo.