FAO.org

Home > Sala stampa > News Article

L’Arabia Saudita finanzia il Vertice Mondiale della FAO sulla Sicurezza Alimentare

L'incontro di novembre discuterà su come eliminare la fame nel mondo

Photo: ©Al-Riyadh
Re Abdullah e Diouf a Jeddah
30  luglio 2009, Roma - L'Arabia Saudita ha deciso di sostenere i costi, stimati intorno ai 2,5 milioni di dollari, del prossimo Vertice Mondiale sulla Sicurezza Alimentare che si terrà presso la sede della FAO a Roma dal 16 al 18 Novembre, ha annunciato oggi la FAO.

Il Vertice è stato indetto dalla FAO per tentare di invertire il trend calante degli investimenti nel settore agricolo e tornare al livello del 1980, ossia al 17% dell'Aiuto Pubblico allo Sviluppo (APS), con il particolare obiettivo di sradicare la fame, che ormai colpisce oltre un miliardo di persone nel mondo, e di raddoppiare la produzione alimentare per una popolazione mondiale che è prevista raggiungere i nove miliardi di persone nel 2050. Parteciperanno al Vertice i Capi di Stato e di Governo dei Paesi Membri della FAO e l'ONU.

"Sono veramente grato a Re Abdullah, Custode delle Due Sacre Moschee (Medina e La Mecca, ndr), per la sua offerta generosa di finanziare questo importante incontro," ha detto il Direttore Generale della FAO Jacques Diouf. "Vi sono oltre un miliardo di persone che soffrono la fame nel mondo, e l'Arabia Saudita continua ad essere in prima linea nella lotta contro la fame e la povertà."

L'offerta è stata fatta in occasione della visita di Diouf al Regno dell'Arabia Saudita, svoltasi dal 17 al 20 Luglio scorso. Il Direttore Generale ha anche incontrato il Ministro dell'Agricoltura Fahd Bin Abdulrahman Bin Sulaiman Balghunaim, nonché Ahmed Mohamed Ali Al Madani e Birama Boubacar Sidibé, rispettivamente Presidente e Vice-Presidente della Banca Islamica di Sviluppo.