FAO.org

Home > Sala stampa > News Article

Spot della FAO premiato al festival della pubblicità GrandPrix Italia

Lo spot per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2009 vince nella categoria Social award

Spot della GMA 2009
30 secondi di immagini forti e dirette...
Roma, 19 maggio 2010 -  Lo spot della FAO realizzato per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione 2009 è stato premiato al GrandPrix 2010, il festival di Pubblicità Italia dedicato al mondo della comunicazione.

Lo spot "Investire in agricoltura significa salvare vite", prodotto dal Gruppo Video della FAO con il graphic designer Roberto Laurenzi della Codesign Srl, è stato premiato nella categoria Social award, introdotta per la prima volta quest'anno, a cui partecipavano spot per campagne sociali patrocinate da Pubblicità Progresso.

"Siamo molto contenti di questo riconoscimento perché vuol dire che siamo riusciti nell'intento di fare recepire il nostro messaggio al più grande numero di persone possibile", commenta Edgardo Valenzuela, Coordinatore FAO della Giornata Mondiale dell'Alimentazione e delle Iniziative Speciali.

Nel breve spazio di 30 secondi, con immagini forti e dirette, lo spot denuncia come in un mondo dove ogni anno si spendono 1.340 miliardi in armamenti, vivano ancora quasi un miliardo di persone che soffrono la fame cronica e che maggiori investimenti in agricoltura farebbero migliorare radicalmente le loro condizioni di vita.

Pubblicità non solo per vendere prodotti


"Col nostro spot abbiamo cercato di andare dritti al cuore delle persone e di focalizzare l'attenzione su un dato purtroppo assai spesso trascurato, la sproporzione tra la spesa militare e gli investimenti in agricoltura", aggiunge Valenzuela.


Nella giuria erano presenti manager di importanti aziende, direttori creativi e di marketing, titolari di agenzie di pubblicità, giornalisti e ed opinion leader.


Il GrandPrix per le migliori strategie di marca, della Pubblicità Italia, ogni anno premia non solo il mondo della pubblicità commerciale ma anche personalità ed istituzioni che hanno saputo innovare o utilizzare la comunicazione in modo particolarmente efficace.


Quest'anno oltre la FAO sono stati premiati tra gli altri: il Prof Umberto Veronesi per aver portato l'Italia ad essere un punto di riferimento sul cancro in ambito internazionale, il Direttore del quotidiano La Stampa Mario Calabresi, per aver accresciuto il peso e l'autorevolezza della testata; il Ministro del turismo italiano Vittoria Brambilla per avere avviato una campagna vincente per la rinascita del turismo in Italia; l'On. Nichi Vendola per l'innovativa campagna di coinvolgimento della gente che ha contribuito alla sua riconferma alla Presidenza della Regione Puglia.