FAO.org

Home > Sala stampa > News Article

Accordo FAO - Caritas Roma su eccedenze alimentari

L’ Organizzazione dell’ONU con sede nella capitale donerà cibo e beni di prima necessità in eccesso alla Fondazione della Diocesi Romana

17 novembre 2016, ROMA - FAO e Caritas Roma hanno firmato un protocollo d'intesa per fornire assistenza a persone che versano in situazione di insicurezza alimentare in città.

Grazie al nuovo accordo, firmato dal Vice Direttore Generale della FAO Daniel Gustafson e dal Direttore di Caritas Roma Mons. Enrico Feroci, la FAO donerà gratuitamente alla Fondazione della Diocesi di Roma eccedenze alimentari e di altri prodotti di prima necessità provenienti dalle attività dalla sede centrale dell'Organizzazione.

Nel mondo, circa un terzo del cibo prodotto ogni anno per consumo umano viene perso o sprecato, una quantità che sarebbe sufficiente a soddisfare le esigenze alimentari globali. La FAO è impegnata in prima linea nello sforzo globale per ridurre gli sprechi e creare consapevolezza presso decisori politici, settore alimentare e consumatori.

Ricordando che il modo migliore per sostenere il cambiamento è dare l'esempio, Gustafson ha sottolineato che la FAO farà la sua parte, evitando di gettare cibo e beni ancora utilizzabili, rendendoli disponibili a chi ne ha bisogno grazie alla rete di assistenza della Caritas.

FAO e Caritas Internationalis cooperano da anni nella lotta a fame e povertà, collaborazione che é stata istituzionalizzata nel marzo 2015 con uno scambio di lettere formale.

L' accordo rientra nella strategia di collaborazione della FAO con diversi soggetti della società civile, del mondo accademico, delle cooperative e del settore privato.

Photo: ©FAO/Alessandra Benedetti
Il Vice Direttore Generale della FAO Daniel Gustafson e il Direttore di Caritas Roma Mons. Enrico Feroci.

Share this page