FAO.org

Home > Sala stampa > News Article

La FAO nomina quattro nuovi Ambasciatori di buona volontà

Raoul Bova, Susan Sarandon, Céline Dion e Lea Salonga si uniscono alla lotta contro la fame nel mondo

Foto: ©FAO
Da sinistra a destra: Lea Salonga, Raoul Bova, Susan Sarandon, Céline Dion
Roma, 14 ottobre 2010 - Domani la FAO nominerà l'attore italiano Raoul Bova, la cantante canadese Céline Dion, la cantante filippina Lea Salonga e l'attrice statunitense Susan Sarandon nuovi Ambasciatori di buona volontà nella lotta contro la fame nel mondo.

L'annuncio sarà dato dal Direttore Generale della FAO Jacques Diouf nel corso della cerimonia per la Giornata Mondiale dell'alimentazione il cui tema quest'anno è "Uniti contro la fame".

I nuovi ambasciatori di buona volontà saranno presenti alla cerimonia, tranne Céline Dion, trattenuta da un altro impegno, che manderà un messaggio video.

Susan Sarandon, protagonista di film che hanno fatto la storia del cinema e vincitrice del premio Oscar come migliore attrice protagonista per Dead Man Walking, ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti per le sue memorabili interpretazioni in film come Atlantic city, Thelma e Louise e L'olio di Lorenzo.

Cresciuta in una famiglia modesta in un piccolo villaggio rurale del Quebec, la cantante Céline Dion ha raggiunto la vetta della pop music internazionale diventando una delle artiste più popolari al mondo.

L'attore Raoul Bova, da sempre impegnato nel sociale a sostegno di campagne umanitarie, è uno degli attori italiani più conosciuti all'estero anche per le sue numerose interpretazioni a livello internazionale.  Nei mesi scorsi ha sostenuto con dedizione la campagna FAO 1billionhungry.

La cantante ed attrice filippina Lea Salonga si è conquistata negli anni l'ammirazione ed il rispetto di un vasto pubblico a livello mondiale.  Nella sua nuova veste di ambasciatrice di buona volontà della FAO, Lea ha accettato di essere anche testimonial per l'iniziativa della FAO Youth and United Nations Global Alliance

Questi nuovi ambasciatori si aggiungono ad una lunga lista di celebrità che con il proprio talento e carisma si sono unite alla FAO nella campagna per debellare la fame nel mondo.  La nomina ad Ambasciatori di buona volontà della FAO li ha impegnati personalmente e professionalmente a dedicarsi agli obiettivi universali alla base della missione della FAO.