FAO.org

Home > Mídias > Notícias
This article is not available in Portuguese.

Click this message to close.

Le foreste fondamentali per l’eco-compatibilità delle economie europee

Babbo Natale nominato Ambasciatore delle Foreste europee - Si apre oggi la Settimana delle foreste europee

Foto: ©FAO/Charlotte Mikkelborg
Babbo Natale inspirerà i bambini a salvaguardare le foreste.
Rovaniemi/Roma - 9 dicembre 2013 - I paesi europei sono incoraggiati ad applicare i principi di un'economia verde nel settore forestale entro il 2020, questo il messaggio centrale della FAO e della Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Europa (UNECE) in apertura della Settimana europea delle foreste (9-13 dicembre) a Rovaniemi, in Finlandia.

I ministri europei delle foreste, e altri delegati ad alto livello provenienti da 40 paesi, si sono riuniti oggi nella città finlandese per discutere di come le foreste possono aiutare le nazioni europee a raggiungere l'obiettivo di rendere ecologiche le loro economie. Si prevede che nel corso della conferenza, i delegati approveranno un piano d'azione per il settore forestale finalizzato a proteggere le foreste europee e facilitare la transizione verso un'economia verde nella regione.

"Se gestite in maniera sostenibile, le foreste forniscono materie prime e bioenergia rinnovabili all'infinito", ha detto Jari Koskinen, Ministro dell'agricoltura e delle foreste della Finlandia. "Ecco perché vale senz'altro la pena di celebrare le foreste europee. Siamo onorati di ospitare qui a Rovaniemi la Settimana delle foreste europee".
 
"L'Europa è un continente ricco di foreste, grazie all'impegno nel corso degli ultimi 200 anni di fermare la deforestazione, ripristinare le foreste e gestirle in modo sostenibile", ha detto Eduardo Rojas-Briales, Vice Direttore Generale della FAO, del Dipartimento Foreste. "E' una filosofia che si è diffusa in tutto il mondo e assicura che la raccolta del legno e degli altri prodotti forestali non superi mai la capacità delle foreste di ri-crescere e continuare a fornire altri numerosi servizi ecosistemici. Le foreste sostenibili hanno un grande potenziale per aiutare le nazioni a rinverdire le proprie economie".

"Una volta che il piano d'azione per il settore forestale sarà approvato, avremo un importante strumento pratico che può aiutare i paesi e le organizzazioni del settore forestale ad intervenire, investire, individuare le priorità e adottare misure per una produzione e modelli di consumo verdi, "ha detto Sven Alkalaj, Segretario Esecutivo dell'UNECE e Sottosegretario generale delle Nazioni Unite.

La strada verso un'economia "verde"

Il piano d'azione propone che entro il 2020, i paesi europei applichino i seguenti principi fondamentali:

Il settore forestale deve utilizzare tutte le proprie risorse con saggezza, ridurre al minimo, gli sprechi, riutilizzare e riciclare il più possibile. Si dovrebbero inoltre consumare solo prodotti provenienti da foreste gestite in modo sostenibile.

Il settore forestale dovrebbe ridurre al minimo l'impatto del cambiamento climatico sequestrando carbonio nelle foreste e nei prodotti forestali, e sostituendo combustibili e prodotti non rinnovabili con prodotti legnosi rinnovabili. Ad esempio, nel settore edilizio legno e bambù possono sostituire calcestruzzo che invece richiede maggiore energia.

Inoltre, il settore forestale dovrebbe migliorare significativamente la sicurezza e la salute dei lavoratori e garantire la parità di genere.

Babbo Natale nominato Ambasciatore per le Foreste

Rovaniemi, nel nord della Finlandia è la patria del principale ufficio postale di Babbo Natale, che riceve e risponde a mezzo milione di lettere ogni anno.

Tuttavia, Babbo Natale quest'anno ha trovato il tempo di abbracciare un problema ambientale vicino al suo cuore - lo stato delle foreste in Europa. Oggi Juha Ojala, Direttore Generale del Ministero dell'agricoltura e delle foreste della Finlandia, lo ha nominato ambasciatore delle Foreste europee.

"Il futuro del nostro pianeta è nelle mani dei bambini di oggi", ha detto Babbo Natale. "E molto importante che capiscano appieno il valore delle nostre foreste perché gran parte del loro benessere e prosperità futuri dipenderanno da foreste sane che possono usare con saggezza e tramandare ai propri figli. Quindi sono molto felice di giocare la mia piccola parte per aiutarli a capire che le foreste sono realmente doni speciali che se ben gestite possono continuare a offrire i loro servizi per sempre".

Babbo Natale è ancora un potente simbolo di buona volontà, e nominandolo ambasciatore per le Foreste è un modo di ispirare i bambini sul valore delle foreste e di educarli sulla necessità di salvaguardare il patrimonio forestale", ha concluso Rojas-Briales.

La Settimana forestale europea sarà celebrata con eventi a Rovaniemi e in tutta Europa, che metteranno in evidenza il contributo delle foreste, dei prodotti forestali e dei servizi per il raggiungimento di un'economia "verde".