FAO :: Sala stampa :: La FAO in azione :: 2005 :: Somalia: la ricostr… :: Informazione ed azi…
Informazione ed azione
Utilizzare la tecnologia informatica nella lotta contro la fame in Somalia
L’Unità d’Analisi della Sicurezza Alimentare in Somalia (FSAU), istituita dalla FAO e finanziata dalla Commissione Europea e dall’Agenzia Statunitense per lo Sviluppo Internazionale, ha recentemente lanciato una serie di prodotti innovativi per la gestione dell’informazione per l’elaborazione di politiche nell’ambito della sicurezza alimentare e della nutrizione.

Le informazioni fornite dalla FSAU permettono ai responsabili degli organismi umanitari e di sviluppo – ed anche alle emergenti autorità somale – di individuare i gruppi più vulnerabili e di mettere a punto risposte rapide ed appropriate in caso di crisi alimentari, e politiche e strategie per affrontare le questioni di sicurezza alimentare nel lungo periodo.

“Vogliamo mettere le informazioni a disposizione di un largo numero di utenti e collegare poi le informazioni all’azione”, dice Nicholas Haan, Consulente Tecnico Capo della FSAU. “Questi nuovi prodotti sono concepiti per raggiungere questi obiettivi”.

La FSAU ha pensato a dei prodotti sostenibili ed alla messa a punto di un software di pubblico accesso. “Le applicazioni di pubblico accesso e fondate sul web, non proprietary, favoriscono lo sviluppo continuo del software e la facilità di accesso”, spiega Thomas Gabrielle, Responsabile Sistemi Informatici della FSAU.

Nuovo sito web

Il nuovo sito web della FSAU offre le informazioni più recenti sulla sicurezza alimentare, sulla nutrizione e sulle condizioni di vita in Somalia, compresi i rapporti della FSAU sulla sicurezza alimentare e sulla nutrizione (sia in inglese che in somalo), gli aggiornamenti sui dati meteorologici e sull’evoluzione del mercato, le mappe, i profili di base sulle condizioni di vita ed altre fonti d’informazione attuali e storiche della FSAU. Tutti i dati possono essere scaricati.

“Le informazioni che gestiamo sono utilizzate dalla comunità delle Nazioni Unite, dalle autorità somale, dalle ONG, dalle università – in breve, da chiunque sia interessato alla sicurezza alimentare, ai mezzi di sussistenza ed alla nutrizione in Somalia”, dice Haan. “Abbiamo come target i somali all’estero in particolare, ma analizzando gli accessi al nostro sito abbiamo scoperto con interesse che i contatti maggiori durante i primi giorni in rete venivano da Mogadiscio, il che indica chiaramente una richiesta di informazioni da parte di utenti somali”.

La Biblioteca Digitale

La Biblioteca Digitale della FSAU (DILI) è una fonte preziosa per chiunque cerchi informazioni attuali o storiche sulla sicurezza alimentare e sulla nutrizione – rapporti, articoli accademici, serie di dati statistici e spaziali, mappe, foto e documenti audio provenienti dalla FSAU ma anche dai partner delle Nazioni Unite, dalle ONG, dalla stampa, dalle università, dagli istituti di ricerca e da altri organismi.

“La DILI ha per finalità di costituire un centro d’informazione sulla sicurezza alimentare”, dice Haan. “Abbiamo creato un software ed un protocollo di metadati, in modo che chiunque possa contribuire a questa banca dati, mettendo a disposizione un’ampia serie di informazioni”.

Al momento la DILI è accessibile solo dal Centro Risorse FSAU, presso l’ufficio di Nairobi, ma sarà presto disponibile una versione online dal sito web della FSAU. La documentazione (rapporti, articoli, libri, presentazioni, mappe, foto, relativi alla sicurezza alimentare, alla nutrizione ed alla sussistenza in Somalia) può essere inviata tramite e-mail a: dili@fsau.or.ke.

Sistema d’Informazione Sanitaria

Elaborato grazie ad una collaborazione tra la FSAU, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il Sistema d’Informazione Sanitaria (HIS) è un database contenente statistiche di tipo medico raccolte in Somalia dalle istituzioni sanitarie. Il database fornisce agli utenti un’analisi grafica immediata dei livelli di malnutrizione e le statistiche sulle malattie e sull’immunizzazione raccolte nei centri sanitari di tutto il paese.

“L’HIS non solo mette a disposizione degli utenti dati sulla nutrizione per un’analisi integrata della sicurezza alimentare, ma offre anche una piattaforma comune a tutte le agenzie per la conservazione e l’analisi dei dati”, fa notare Noreen Prendiville, responsabile del progetto nutrizione della FSAU. La FSAU è il fulcro di tutte le statistiche sulla nutrizione, mentre l’UNICEF e l’OMS sono responsabili rispettivamente per le serie di dati sull’immunizzazione e sull’incidenza delle malattie.

Sistema di Acquisizione dei Dati sul Campo

Il Sistema di Acquisizione dei Dati sul Campo della FSAU (FICS) comprende un programma informatico elaborato specificatamente per la FSAU e le ultime tecnologie di telefonia satellitare per raccogliere e conservare i dati sul campo in tempo reale. Dati come l’ubicazione di città, di insediamenti, di pozzi e la localizzazione delle 35 persone che costituiscono il personale sul campo della FSAU (individuate quotidianamente), sono rintracciati attraverso i telefoni satellitari GPS del personale ed inviati a Nairobi tramite SMS.

I dati così ricevuti sono conservati in un database integrato e visualizzati in tempo reale su una mappa web man mano che vengono ricevuti dalla FSAU. Queste informazioni vengono usate per il preavviso rapido, per gli interventi in caso di emergenze immediate, per l’aggiornamento del database territoriale della FSAU e per la sicurezza e la gestione del personale sul campo.

Secondo Haan il sistema è così efficace che le Nazioni Unite stanno considerando l’ipotesi di riprodurlo per garantire la sicurezza di tutto il personale ONU in Somalia.

Per saperne di più

Somalia: la ricostruzione in un paese disastrato

Informazione ed azione

Per maggiori informazioni:

Donatella Ortolano
Ufficio Stampa FAO
donatella.ortolano@fao.org
(+39) 06 570 56524

FAO/D. Signa

Le informazioni sulla salute e sulla nutrizione raccolte sul campo sono inserite in un database centrale

invia quest’articolo
Informazione ed azione
Utilizzare la tecnologia informatica nella lotta contro la fame in Somalia
-
Inserire un indirizzo di email.
Inserire un indirizzo di email valido.
 
RSS