FAO :: Sala stampa :: Ultime notizie :: 2006 :: Il Fondo OPEC promu…
Il Fondo OPEC promuove il settore oleario del Myanmar
Avviato un progetto di 12.3 milioni di dollari con l’assistenza tecnica della FAO
Roma, 9 novembre 2006 - Il settore oleario del Myanmar nei prossimi tre anni beneficerà di un progetto finanziato per 12.3 milioni dal Fondo OPEC per lo Sviluppo Internazionale (OFID) e gestito con l’assistenza tecnica della FAO. Il totale del progetto ammonterà a 14 milioni di dollari, con il resto dei fondi forniti dal governo, ha reso noto oggi l’agenzia dell’ONU.

Il progetto mira ad incrementare la produzione di semi oleaginosi e migliorare le tecnologie di trasformazione del prodotto, per riuscire ad aumentare i redditi rurali e la sicurezza alimentare nel paese. In Myanmar circa il 75 per cento della popolazione vive in zone rurali e dipende dall'agricoltura per vivere. Questo progetto è uno dei più grandi nel suo genere.

“L’obiettivo del progetto è di incrementare la produttività ed il valore della produzione olearia e dei suoi derivati, assicurando olio commestibile a basso costo per i consumatori e facendo sì che nello stesso tempo siano realizzate buone politiche e siano rafforzate le istituzioni affinché si sviluppi un settore oleario competitivo e sostenibile”, ha affermato Geoffrey Mrema, Direttore della Divisione FAO dei Sistemi a sostegno all’agricoltura.

Il progetto punterà principalmente su quattro produzioni olearie - sesamo, arachidi, girasole e soia - e sull’olio di palma, ed incrementerà la produzione fornendo sementi selezionate e mediante l’adozione di migliori sistemi di coltivazione che saranno promossi tramite corsi di formazione, e l’istituzione di coltivazioni didattiche e scuole sul campo per i contadini.

Nel Myanmar la produzione media annuale di olio vegetale, principalmente olio d’arachidi e di semi di sesamo, è stimata intorno a 500 000 tonnellate. Il paese importa inoltre circa 160 000 tonnellate di olio di palma all’anno. Migliorando l’efficienza delle strutture di trasformazione attualmente a disposizione si contribuirà ad aumentare la resa di estrazione e la disponibilità nazionale di olio commestibile, riducendo il ricorso alle importazioni.

La FAO assisterà il paese a sviluppare le capacità di formulare, realizzare e monitorare politiche che promuovano in futuro uno sviluppo sostenibile del settore. “Il progetto è un buon esempio dell’approccio integrato sostenuto dalla FAO per raggiungere una maggiore efficienza e competitività dei sistemi agroalimentari”, ha detto Mrema.
Per maggiori informazioni:
Salah Al-Bazzaz
Ufficio Stampa FAO
salah.albazzaz@fao.org
(+39)06 570 56328

Per maggiori informazioni:

Salah Albazzaz
Ufficio Stampa FAO
salah.albazzaz@fao.org
(+39) 06 570 56328

invia quest’articolo
Il Fondo OPEC promuove il settore oleario del Myanmar
Avviato un progetto di 12.3 milioni di dollari con l’assistenza tecnica della FAO
9 novembre 2006 - Il settore oleario del Myanmar nei prossimi tre anni beneficerà di un progetto finanziato per 12.3 milioni dal Fondo OPEC per lo Sviluppo Internazionale (OFID) e gestito con l’assistenza tecnica della FAO. Il totale del progetto ammonterà a 14 milioni di dollari.
Inserire un indirizzo di email.
Inserire un indirizzo di email valido.
RSS