(Milano, 22 aprile 2015) La Sfida Fame Zero, tema della partecipazione delle Nazioni Unite ad Expo Milano 2015, sarà alla portata anche dei bambini e delle bambine che visiteranno Expo Milano 2015. All’ingresso del Children’s Park ci sarà, infatti, una delle diciotto installazioni dell’Itinerario ONU con l’obiettivo di far capire anche ai più piccoli come si può sconfiggere la fame e garantire un futuro sostenibile al nostro pianeta.

In collaborazione con UNICEF Italia, lo Spazio ONU dell’area tematica dedicata ai bambini è stato decorato da Lorenzo Terranera che ha illustrato la Sfida Fame Zero in un linguaggio comprensibile anche ai giovani visitatori di Expo Milano 2015. Anche loro potranno capire l’importanza di un’alimentazione nutriente nei primi mille giorni di vita, dal concepimento fino ai due anni; di avere accesso, ogni giorno, a del cibo adeguato, in termini quantitativi, qualitativi e di salubrità; di sistemi alimentari sostenibili; di raddoppiare la produttività e il reddito dei piccoli agricoltori; e di non perdere o, ancora più importante, sprecare cibo.

Tra gli altri contenuti dedicati ai più piccoli ci sarà anche un cartone animato realizzato appositamente per Expo Milano 2015. Nello Spazio ONU del Children’s Park si potrà infatti vedere la serie animata “Leonardo Expo”, coprodotta da Gruppo Alcuni e RAI e realizzata con la collaborazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e dell’Ufficio di Venezia dell’UNESCO.

Dopo il successo internazionale delle prime serie, il giovane Leonardo torna in azione per affrontare le grandi sfide alimentari ed energetiche. Ognuno dei tredici nuovi episodi vedrà l’ingegnoso protagonista, ispirato alla figura di Leonardo da Vinci, e i suoi inseparabili amici impegnati a risolvere i più diversi problemi tra i quali quelli legati alla nutrizione, allo spreco di cibo, all’uso dell’acqua e delle altre risorse naturali e alle fonti di energia rinnovabili. 

Visitando lo Spazio ONU del Children’s Park e le altre installazioni dell’Interario ONU si potrà capire che la fame nel mondo può essere eliminata se tutti, dal più piccolo al più grande, danno il loro contributo.

Con questo stesso spirito le Nazioni Unite hanno ideato “get to Zero” un app-gioco per Expo Milano 2015 che rende l’Itinerario ONU interattivo ed educativo. Più persone giocano più velocemente il numero di persone che soffre la fame scende. Attualmente circa 800 milioni di persone ogni sera vanno a dormire affamate. L'obiettivo è arrivare a zero e tutti insieme lo si può raggiungere.

Share this page