ENGLISHITALIANOFRANÇAISAltre lingue

L’incontro tra il percorso espositivo del Padiglione Zero e quello delle Nazioni Unite è segnalato dalle Steli ONU, grandi pannelli retroilluminati dove il linguaggio scenografico si integra con i contenuti testuali. I due viaggi si incrociano dall’inizio, l’Archivio della Memoria, dove l’ONU sceglie come protagoniste le popolazioni indigene nella stele dedicata alla "Memoria e condivisione dei saperi". Su questa stele si trova una citazione di Kanayo F. Nwanze, Presidente del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), che ricorda l'importanza della condivisione e dell'utilizzo dei saperi locali per proteggere e migliorare i nostri sistemi alimentari.

Le Steli ONU sono state progettate dallo Studio Cerri & Associati s.r.l.; copywriter Luca Masia, incisioni rupestri fornite dal Centro Camuno di Studi Preistorici. 

 

 

 

Clicca qui a destra per scaricare il file PDF di questa Stele ONU

Share this page