23 luglio 2015, Milano - Nel suo primo appuntamento formale come Ambasciatrice Speciale della FAO per la Nutrizione, la Regina Letizia di Spagna ha visitato oggi Expo Milano 2015, il cui slogan é "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".

La Regina Letizia é stata nominata Ambasciatrice per la Nutrizione lo scorso giugno, in riconoscimento del suo personale impegno per un mondo libero dalla fame e dalla malnutrizione e di quello della Spagna, per promuovere la sicurezza alimentare e nutrizionale in tutto il mondo. 

A livello internazionale c'é sempre maggiore consapevolezza dell'importanza di accompagnare la lotta alla fame cronica con un forte impegno per migliorare la nutrizione - la qualità del cibo è tanto importante quanto la quantità.

Secondo le ultime stime della FAO, il numero totale di persone colpite dalla fame è diminuito di 216 milioni dal 1990. Tuttavia, ancora oggi, circa 800 milioni di persone soffrono la fame cronica, mentre si stima che circa due miliardi di persone soffrano di carenza di micronutrienti (anche detta fame nascosta). Allo stesso tempo circa 500 milioni di persone al mondo sono obese. 

L'ONU ad Expo Milano 2015

La Regina, accompagnata da Isabel García Tejerina, Ministro spagnolo dell'Agricoltura, dell'Alimentazione dell'Ambiente, si è intrattenuta anche presso il Padiglione Zero, lo spazio principale lungo l'itinerario delle Nazioni Unite ad Expo 2015. 

Expo Milano e la presenza orizzontale delle Nazioni Unite stanno sensibilizzando milioni di visitatori di tutto il mondo sull'importanza di mobilizzare l'opinione pubblica perché l'eradicazione della fame e della malnutrizione diventino elementi centrali dell'agenda dello sviluppo globale. 

Il tema del Padiglione Zero si incentra sul rapporto tra natura ed esseri umani e sull' evoluzione della produzione, della conservazione e del consumo del cibo. Un'area del padiglione è dedicata al problema dello spreco e delle perdite alimentari, che, secondo i dati della FAO, ammontano a circa un terzo del cibo prodotto per il consumo umano in tutto il mondo. 

La presenza dell' ONU ad Expo è coordinata dalla FAO, dal Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) e dal Programma Alimentare Mondiale (WFP). 

Appoggio alla Sfida Fame Zero

A testimonianza del suo impegno nella lotta alla fame, la Spagna ospita nel suo padiglione uno Spazio ONU dedicato alla Sfida Fame Zero, lanciata dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon nel 2012, e che rappresenta il tema principale delle Nazioni Unite ad Expo. 

Durante la visita al padiglione spagnolo, la Regina Letizia ha partecipato ad un incontro sulla presenza dell'ONU ad Expo e sull'importanza del 2015 come anno cruciale per l'agenda dello sviluppo globale. 

"Quest' anno verranno approvati i nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che fissano il 2030 come anno entro il quale arrivare all'eradicazione completa della fame. Gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDGs), in vigore fino alla fine di quest' anno, si proponevano invece di dimezzare la percentuale delle persone che soffrono la fame. La nuova agenda fornisce una solida base per uno sviluppo integrato, " ha affermato Marcela Villarreal, Direttore dell' Ufficio partenariati, attività promozionali e sviluppo delle capacità, nella sua presentazione alla Regina. 

La Regina ha inoltre partecipato ad attività sul tema della dieta mediterranea, i cui benefici sono stati recentemente sottolineati in uno studio della FAO.

Share this page