A RomeMUN 2015 presentazione della partecipazione ONU a Expo Milano 2015

ROMEMUN 2015
Nutrire il pianeta, energia per la vita: la parola ai giovani

Dal 14 al 18 marzo la sesta edizione del Rome Model United Nations,
Expo Milano 2015 si racconta agli studenti universitari

Cinque intensi giorni di lavori attendono i giovani partecipanti alla prossima edizione del Rome Model United Nations (RomeMUN), la più grande simulazione dei lavori delle Nazioni Unite in Europa per studenti universitari. Dal 14 al 18 marzo, fra la LUISS Guido Carli, lo Sheraton Hotel e Eataly Roma, i delegati indosseranno i delicati panni di mediatori, mettendosi alla prova nell’affrontare alcuni fra i nodi più rilevanti nel dibattito internazionale.

Le dieci commissioni saranno impegnate a esercitare, rigorosamente in inglese, le migliori doti diplomatiche a loro disposizione sul grande tema dell’Expo 2015: “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. Duemila giovani, da oltre 100 paesi del mondo, arriveranno a Roma preparati a rappresentare le posizioni politiche degli stati membri dell’ONU, dibattendo e discutendo di nutrizione, sostenibilità e ambiente. All’apertura dei lavori alla LUISS Guido Carli, fra gli interventi introduttivi, il dott. Andrea Tornese, UN-Expo Team, presenterà l’innovativo modello di partecipazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) a Expo Milano 2015: per la prima volta nella storia delle esposizioni universali l’ONU non avrà un singolo padiglione, bensì una presenza diffusa con contenuti in numerose aree del sito espositivo lungo l’itinerario dedicato al tema “Sfida Fame Zero • Uniti per un mondo sostenibile”.

Per l’ultima giornata, in occasione del Carriere Internazionali Day presso il building di Eataly Roma, i ragazzi potranno toccare con mano le opportunità di formazione e lavoro per intraprendere una carriera nelle relazioni internazionali. La manifestazione, aperta anche al pubblico esterno, promuove in maniera diretta il dialogo e lo scambio fra il sistema educativo e quello economico produttivo, permettendo di avvicinarsi ad un articolato mondo che comprende aziende, enti no-profit e organismi internazionali. Per l’occasione la dr.ssa Patrizia Galeazzo, responsabile del Progetto Scuola di Padiglione Italia Expo Milano 2015, illustrerà ai partecipanti come l’Expo potrà rivelarsi un’opportunità per scoprire nuove professioni e mestieri: fra sicurezza alimentare, biodiversità ambientale e food, l’incontro offrirà un quadro delle possibilità di formazione e alternanza scuola-lavoro che attendono le giovani generazioni.

Non potrà mancare all’appuntamento Foody, la mascotte di Expo Milano 2015, che rappresenta in un volto unico la comunità, la diversità e il cibo inteso nella sua accezione più estesa
Il Rome Model United Nations è organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo e dal portale Carriere Internazionali.com, con il patrocinio di FAO, IFAD, WFP, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea e delle Regioni Lazio, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Piemonte, Campania, Lombardia, Abruzzo, della Provincia di Roma, della Regione Lazio, dell’Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale, del Padiglione Italia a Expo Milano 2015 e di Expo Milano 2015.

Sintesi del programma e sedi della conferenza:
14 marzo - dalle 11.30 alle 18.30 Luiss Guido Carli, Viale Romania, 32
15 marzo - dalle 9.30 alle 19.00  Luiss Guido Carli, Viale Romania, 32
16 marzo - dalle 9.30 alle 19.00 Sheraton  Roma Hotel, Via Salvatore Rebecchini, 39
17 marzo - dalle 9.30 alle 19.00 Sheraton  Roma Hotel, Via Salvatore Rebecchini, 39
18 marzo - dalle 10.00 alle 17.30   Eataly, Piazzale XII Ottobre 1492

 

Share this page