Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura

16 Ottobre 2021

Giornata Mondiale dell'Alimentazione

Arizona Muse

“La moda è un prodotto agricolo ma nessuno ti viene mai a ringraziare per aver coltivato i suoi vestiti”.
15/10/2021

Inghilterra 

Arizona Muse è una modella, consulente sulla sostenibilità e attivista contro il cambiamento climatico. La sua nuova associazione di beneficenza, DIRT, mira a rigenerare il suolo a livello globale nel contesto del cambiamento climatico, con particolare attenzione all’agricoltura biodinamica. Il suo approccio olistico è incentrato sul nutrimento del suolo con compost e rotazioni delle coltivazioni, per far sì che trattenga più carbonio, in modo da compensare gli effetti del cambiamento climatico.  

Sei anni fa, Arizona decise di scoprire di più sugli abiti che indossava. Il suo percorso si è trasformato in una missione di condivisione delle conoscenze per promuovere il cambiamento lungo le filiere di approvvigionamento e DIRT si è fatta portavoce per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla moda sostenibile. 

“Oggi lavoro per stimolare altre persone a prestare attenzione alla sostenibilità, perché non c’è nulla di più appagante dell’essere artefici del cambiamento”. 

Oltre a invitare l’industria della moda a investire nella rigenerazione del suolo, DIRT mette alla prova anche le abitudini dei consumatori, utilizzando video brevi e divertenti che incoraggiano le persone ad acquistare indumenti di seconda mano o marchi sostenibili. Secondo Arizona è facile essere alla moda in modo sostenibile e DIRT lavorerà con grandi marchi per sostenere l’adozione di materiali di abbigliamento biodinamici. 

“Tutti i consumatori dovrebbero essere responsabili e leggere le etichette per prendere una decisione informata prima di acquistare un qualsiasi articolo. Io vado oltre e consulto sempre il sito di un marchio per conoscere le loro misure in fatto di sostenibilità”.  

Le iniziative per migliorare l’etichettatura dei vestiti sono fondamentali, e lo sono altrettanto gli incentivi governativi che incoraggiano i marchi a scegliere produzioni biodinamiche e a cercare la certificazione biologica. Il suo lavoro di consulente è servito ai marchi per avvicinarsi al cambiamento.  

“Parto sempre dai materiali e dal packaging dei capi: queste due cose sono alla base dell’abbigliamento sostenibile”. 

Arizona è convinta che visitando i siti di produzione, le aziende di abbigliamento possano stabilire una connessione umana e iniziare ad affrontare gli ambienti di lavoro scorretti, nei quali esiste disparità di genere tra le operaie e i superiori maschi. 

In qualità di eroe dell’alimentazione, Arizona sta promuovendo il cambiamento in tutta la filiera di approvvigionamento della moda, a partire dai campi alla fabbrica e arrivando ai consumatori, offrendo soluzioni che sostengono le persone e il pianeta.