Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura

16 Ottobre 2022

Giornata Mondiale dell'Alimentazione

I fratelli Roca – Joan, Josep e Jordi

“Desideriamo raggiungere l’armonia attraverso l’equilibrio economico, sociale e ambientale. Ciò significa sostenere prodotti locali di altissima qualità, accuratamente selezionati e promuovere abitudini corrette attraverso l’alimentazione nutriente”.
21/09/2022

Spagna

I fratelli Roca - Joan, Josep e Jordi - sono ristoratori di terza generazione, che sognavano di avviare una nuova attività in proprio. Il loro ristorante, El Celler de Can Roca, ha riscosso un grande successo, ottenuto ben tre stelle Michelin ed è stato nominato miglior ristorante del mondo nel 2013 e nel 2015. I fratelli hanno tre ruoli diversi - Joan è lo chef, Josep il sommelier e Jordi il pasticcere - ma gli ingredienti principali del loro successo sono gli stessi: qualità e sostenibilità, che valorizzano le persone e il pianeta.  

“Desideriamo raggiungere l’armonia attraverso l’equilibrio economico, sociale e ambientale”, afferma Joan Roca. “Ciò significa sostenere prodotti locali di altissima qualità, accuratamente selezionati e promuovere abitudini corrette attraverso l’alimentazione nutriente”. 

Sulla base di questa filosofia, El Celler de Can Roca, in collaborazione con la banca BBVA, all’insorgere della pandemia ha lanciato la Gastronomia Sostenibile. Il concetto è semplice: sostenere i piccoli produttori e promuovere la salutare cucina casalinga con prodotti locali e di stagione attraverso una ricetta al mese e una confezione di ingredienti realizzata dai fratelli. I produttori selezionati compaiono sul sito web dell’iniziativa, affinché i cuochi casalinghi possano ordinare direttamente da loro in futuro e creare un rapporto con gli agricoltori, i pescatori e gli apicoltori locali. 

“Siamo stati il miglior ristorante del mondo e ora, grazie alla BBVA, vogliamo essere il miglior ristorante per il mondo”, aggiunge Jordi Roca. 

L’attenzione dei fratelli alla tutela della biodiversità e delle risorse naturali ha portato a un altro progetto, il documentario Sembrando el Futuro (Seminare il futuro), in cui li vediamo partire per un viaggio alla riscoperta di sapori e cibi scomparsi, promuovendo al tempo stesso il consumo di prodotti locali che fanno bene alla salute e mantengono vive la memoria culturale e le tradizioni. Al centro del progetto i fratelli Roca mettono l’importanza della biodiversità e parlano con esperti internazionali, tra cui il vicesegretario Álvaro Toledo del Trattato Internazionale sulle Risorse Fitogenetiche per l’Alimentazione e l’Agricoltura, delle soluzioni per tutelarla e di come contribuisca all’alimentazione corretta, ottimizzi i mezzi di sussistenza rurali e rafforzi la resilienza delle persone e delle comunità.     

Dal 2016 i fratelli sono anche Ambasciatori di buona volontà per il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), e utilizzano la loro piattaforma per promuovere sistemi agroalimentari sostenibili dal punto di vista ambientale, socialmente equi ed economicamente inclusivi.